Herald Tribune e NY Times centralizzano la base abbonati con Generix Group | Success Story

HERALD TRIBUNE CENTRALIZZA LA SUA BASE ABBONATI MONDIALE CON QUELLA DEL NEW YORK TIMES, CON TRADEXPRESS

118 PAESI

BASE DATI MONDIALE

International Herald Tribune, quotidiano di lingua inglese con sede in Francia, è distribuito in 118 paesi. In associazione con il New York Times, il quotidiano offre ai suoi clienti “di alto livello” un accesso a pagamento ad alcuni contenuti sul sito web “Times Select”.

La disponibilità di questo servizio ha richiesto la costituzione e la gestione di una banca dati di abbonati a livello mondiale, comune alle due testate, alimentata in tempo reale da distributori locali indipendenti per alcuni paesi. Si è quindi reso necessario un controllo dei dati prima dell’integrazione, per garantire la qualità stessa della banca dati.
Sono bastati alcuni giorni di progettazione per costituire questa base dati e avviarne il sistema di alimentazione grazie a TradeXpress, la piattaforma di integrazione interapplicativi (EAI) di Generix Group.

Grazie a un trasferimento del know-how, il team Sistema Informativo di IHT è ora completamente autonomo nella realizzazione di molti altri applicativi che richiedono scambi complessi su volumi di dati importanti e totalmente protetti.
Basti citare, ad esempio, la dichiarazione e il pagamento delle note spese dei collaboratori giornalisti “globetrotter” che seguono l’attualità nel mondo per conto della testata.