Generix Collaborative Replenishment

Migliora le prestazioni dei tuoi approvvigionamenti con la gestione collaborativa

Generix Supply Chain Hub : Collaboration & Visibility
B2B Integration
Supply Chain Execution
Generix Collaborative Network
generix_collaborative_replenishment

Generix Collaborative Replenishment è la nuova soluzione di Generix Group per la gestione collaborativa degli approvvigionamenti ed integra un'esperienza di oltre 25 anni sviluppata in collaborazione con i clienti distributori, FMCG e 3PL. Generix Collaborative Replenishment reinventa la gestione condivisa delle scorte, aumentando la produttività degli utenti e le prestazioni aziendali e sfruttando le nuove tecnologie cloud, analytic, RPA e deep learning. 
 

Migliorare le tariffe di servizio e aumentare le vendite

Aumenta i tuoi livelli di servizio dal 20 al 30%, riduci le rotture di stock, aumenta i volumi di vendita dal 2 al 3% e fidelizza il consumatore

Ridurre i costi delle operazioni logistiche e di trasporto

Riduci i livelli delle scorte del 30-50% ottimizzando i tassi di riempimento dei camion fino a oltre il 90%

Sostenere le politiche di responsabilità sociale d'impresa 

Favorisci lo sviluppo sostenibile: riduzione del consumo di energia, del numero di km percorsi, dello spreco, tenendo in conto le date di scadenza

Funzionalità principali
Supporto dei diversi modelli di gestione condivisa degli approvvigionamenti

Applica il miglior processo di collaborazione in base a prodotti, volumi, localizzazione o tipologia di partnership: VMI (vendor managed inventory), CMI, pooling, multi-drop, multi-pick, centro di massificazione, stock avanzato

Calcolo mirato sulle esigenze di approvvigionamento

Valuta l’approvvigionamento ottimale considerando livelli di scorta, uscite magazzino, soglie e quote, calendari, operazioni promozionali, unità logistiche, capacità di trasporto

Gestione di modelli previsionali multipli

Calcola la migliore proposta d'ordine sulla base di criteri multipli di previsione: calcolo di molteplici esigenze, previsioni clienti, impatto dati meteorologici, intelligenza artificiale

Ottimizzazione dei periodi promozionali e delle stagionalità

Misura l'impatto sui prodotti standard, gestisci le sostituzioni, i preordini, le prenotazioni, analizza le prestazioni e gestisci i picchi stagionali contenendo le scorte eccessive, le rotture precoci

Gestione di dashboard e indicatori di prestazione

Misura le tue operazioni in tempo reale, gestisci emergenze e notifiche e analizza le tue prestazioni: copertura delle scorte, tasso di servizio, rotazioni, affidabilità delle previsioni, quantità spedite, analisi delle rotture

Produttività dei fornitori e facilità d'uso

Aumenta la produttività con l’elaborazione automatica e le analisi delegate e garantisci una migliore esperienza d’utilizzo grazie alla configurazione della soluzione in base alle preferenze e ai contesti di utilizzo

Scopri tutte le funzionalità nella brochure prodotto
Risorse
Mostra meno risorse
Mostra tutte le risorse

Anteprima soluzione

Soluzioni complementari

Le soluzioni Generix coprono un'ampia gamma di esigenze legate alla gestione dei flussi fisici e logici ed alla multicanalità. Scopri quali soluzioni hanno già scelto i nostri clienti

Generix Supplier Portal

Generix Supplier Portal

Migliora la collaborazione e ottimizza il processo purchase to pay con il portale fornitori
Approfondisci
Generix Customer Portal

Generix Customer Portal

Migliora la collaborazione con i clienti ed ottimizza il processo Order to Cash
Approfondisci
Generix Onboarding

Generix Onboarding

Integra tutti i partner B2B nella gestione degli scambi elettronici
Approfondisci
Generix Carrier Transport

Generix Carrier Transport

Ottimizza la gestione delle consegne con il portale vettori
Approfondisci
Generix 3PL Portal

Generix 3PL Portal

Portale 3PL, visibilità in tempo reale per i tuoi clienti
Approfondisci
Generix Order Tracking

Generix Order Tracking

Per una visibilità sulla supply chain a 360° in tempo reale
Approfondisci

La soluzione in FAQ

Un sistema VMI ottimizza la gestione delle scorte e migliora i livelli di servizio

In un’economia sempre più competitiva e imprevedibile come quella odierna, nella quale le abitudini d’acquisto dei consumatori sono in continua mutazione, la concorrenza tra aziende è sempre più agguerrita e l’omnicanalità è in pieno sviluppo, la supply chain rappresenta un motore di crescita senza precedenti. Per ottimizzarla e renderla più efficiente, agile e intelligente occorre garantirne la visibilità end-to-end in tempo reale e sincronizzare tutti gli attori della filiera: clienti, fornitori e operatori logistici. Diventa quindi imprescindibile rafforzare la collaborazione tra le parti coinvolte e grazie alla gestione condivisa degli approvvigionamenti, o Vendor Managed Inventory (VMI), si passa da una catena di valore individuale a una catena di valore collettiva. Il sistema VMI, nato negli anni ’90 e tutt’oggi largamente impiegato in molti paesi, è un processo collaborativo in cui un distributore affida l’approvvigionamento dei propri magazzini al fornitore, mettendogli a disposizione le informazioni riguardanti le vendite e la movimentazione delle scorte con l’obiettivo di ottimizzare la gestione degli stock e migliorare i livelli di servizio.

Benefici misurabili per produttore e fornitore con un software VMI

La gestione condivisa degli approvvigionamenti migliora l’efficienza dell’intera supply chain e offre vantaggi espressamente misurabili, consentendo agli stakeholder di garantire la promessa di disponibilità dei prodotti fatta ai consumatori finali. Secondo i risultati di alcuni studi, infatti, il sistema VMI determina una riduzione degli stock del 30%, delle rotture del 30%, dei costi di trasporto del 15% e delle rimanenze del 90%, con un incremento delle vendite del 10-20%. Più nel dettaglio, la gestione condivisa consente all’azienda produttrice di perfezionare la visibilità sull’intera catena di fornitura, stabilizzare gli ordini, semplificare le previsioni delle risorse e limitare l’effetto “bulk shipping”, oltre a ottenere una riduzione dei costi e il miglioramento della customer satisfaction, della fedeltà dei consumatori e dei volumi di vendita. Il software VMI rappresenta un approccio win-win, per cui la maggior parte dei vantaggi per il produttore vanno a beneficio anche del distributore, il quale, affidando l’approvvigionamento delle proprie merci all’azienda fornitrice, può concentrarsi su altre attività a forte valore aggiunto. La gestione condivisa, inoltre, snellisce la pianificazione delle operazioni all’interno dei centri di distribuzione, migliora la frequenza e l’affidabilità delle consegne e semplifica i ricevimenti, facendo calare il numero di rifiuti, resi e rimanenze.

Principali benefici di un sistema VMI per il consumatore

Grazie ai processi implementati con la gestione condivisa degli approvvigionamenti il consumatore finale, oggi sempre più esigente in termini di prezzi, qualità, informazioni e prestazioni logistiche, percepisce soprattutto tre vantaggi: la costante disponibilità dei prodotti sugli scaffali grazie a una riduzione media dei tassi di rottura del 20-25% (anche maggiore durante i periodi promozionali), l’elevata freschezza dei prodotti dovuta all’aumento della frequenza di consegna e alla rotazione delle scorte, il giusto prezzo dei prodotti garantito dalla riduzione di numerose voci di costo (amministrazione, logistica, trasporto ecc.).

Stabilire indicatori di performance e condividere informazioni per ottimizzare un sistema VMI

Essendo un accordo strategico di collaborazione logistica tra un distributore e il proprio fornitore, per essere efficace il VMI - Vendor Managed Inventory necessita di un forte coinvolgimento della direzione generale e di un livello elevato di fiducia tra le parti. A tal fine i due partner dovranno condividere gli obiettivi, definire le regole di approvvigionamento e monitorare i livelli di performance raggiunti, dotando i rispettivi team degli strumenti necessari a introdurre il cambiamento. Dal punto di vista dell’IT interno, gli scambi con i gestionali del trasporto e degli stock o dei master data devono essere operativi e costantemente tenuti sotto controllo. Gli applicativi che si interfacciano con la soluzione VMI devono fornire i livelli di informazione attesi, una necessità che può richiedere delle modifiche a monte. L’obiettivo iniziale della gestione collaborativa degli approvvigionamenti è migliorare KPI quali i livelli di stock e di servizio, perciò è indispensabile configurare tutta una serie di dashboard per consentire il monitoraggio in tempo reale degli indicatori di performance e la condivisione delle informazioni oggettive tra i due partner.

Le soluzioni per migliorare le performance di approvvigionamento

Sono molti i modelli di gestione condivisa che si utilizzano oggi nelle supply chain, ma indipendentemente dalla tipologia tutte le soluzioni puntano a un miglioramento delle performance di approvvigionamento. Il modello più diffuso è il Co-Managed Inventory (CMI), dal quale per lo più derivano tutti gli altri, che prevede la convalida da parte del distributore della proposta d’ordine del fornitore, prassi che invece non è contemplata dal Vendor Managed Inventory (VMI), in cui la proposta d’ordine è sistematicamente accettata e spedita. Un altro modello è il Collaborative Planning Forecasting and Replenishment (CPFR), che mira a portare più a monte la collaborazione facendo leva su una visibilità condivisa della domanda del cliente per soddisfare quelle future. Nel Retailer Managed Inventory (RMI), invece, il cliente gestisce autonomamente il calcolo delle esigenze di approvvigionamento, mentre il Cross-Docking è un processo just-in-time in cui i fornitori consegnano le merci a un magazzino di consolidamento che ne curerà il trasferimento rapido dalla baia di ricezione fino a quella di spedizione, senza stoccaggio intermedio. Altri modelli di collaborazione utilizzati sono il pooling, il multi-pick e il multi-drop.

Principali benefici dell’approvvigionamento in pooling quando più fornitori condividono lo stesso cliente

Il pooling è un modello di gestione condivisa degli approvvigionamenti in cui più fornitori che condividono lo stesso cliente e lo stesso luogo di instradamento delle merci collaborano in modo più “spinto” sfruttando gli stessi mezzi di consegna. Sono due i livelli di collaborazione che possono essere intrapresi, il primo dei quali prevede che ognuna delle aziende effettui il calcolo dei propri approvvigionamenti per poi coordinare insieme agli altri partner esclusivamente l’ottimizzazione del trasporto. Nel secondo livello, invece, il rapporto collaborativo si spinge oltre: i fornitori non solo utilizzano gli stessi mezzi di consegna, ma condividono anche un magazzino comune per lo stoccaggio dei loro prodotti. In quest’ultimo caso il deposito per le merci viene gestito da un fornitore di servizi logistici integrati (3PL), che stipula un regolare contratto con ciascuna azienda partner assicurando tutte le attività di preparazione e spedizione per conto dei clienti. L’approvvigionamento in pooling consente un aumento dell’eterogeneità dei carichi e del livello di saturazione di furgoni e camion, con un evidente risparmio dei costi, ma anche di emissioni di CO2. Inoltre, così come nei modelli più classici di approvvigionamento collaborativo, con il pooling le aziende hanno la possibilità di consegnare ai retailer in maniera più regolare, riuscendo a ottimizzare le scorte e a evitare le rotture di stock, un aspetto fondamentale soprattutto per la grande distribuzione che gestisce prodotti ad alta rotazione.

Una soluzione software per la gestione collaborativa degli approvvigionamenti flessibile, efficiente, scalabile e sicura

Frutto di circa 25 anni di esperienza condivisa con i clienti-utenti a livello globale, Generix Collaborative Replenishment è una soluzione software che supporta i diversi modelli collaborativi utili a migliorare l’efficienza della supply chain (VMI, pooling, multi-pick, multi-drop ecc.) e offre un’esperienza intuitiva, avanzata e centrata su dashboard di monitoraggio. Le sue numerose funzionalità, la sua flessibilità e la sua ergonomia supportano con la massima efficienza i processi che caratterizzano la gestione condivisa degli approvvigionamenti favorendone l’adozione da parte di un numero elevato di aziende partner. Generix Collaborative Replenishment offre varie modalità di calcolo delle esigenze di approvvigionamento: stock minimi e massimi, valorizzazione economica, disponibilità a scaffale, just-in-time, previsioni di consumo di prodotti meteo-sensibili ecc. Dal punto di vista tecnologico, la soluzione è stata pensata per un utilizzo nativo nel cloud e garantisce livelli di servizio molto elevati in termini di sicurezza, protezione dei dati personali, scalabilità e disponibilità elevata. Generix Collaborative Replenishment, inoltre, è accessibile via Internet tramite qualsiasi browser, essendo disponibile anche in modalità SaaS su Generix Supply Chain Hub.

Perché scegliere Generix Group

UNA COMUNITA' DI OLTRE 6 000 CLIENTI SAAS

99,90%_sla_generix
99,90%
SLA - Tasso di disponibilità minimo
1,5_milioni_di_righe_preparate_al_giorno
1,5M
milioni di righe preparate al giorno
2_milioni_di_messaggi_scambiati_al_giorno
2M
milioni di messaggi scambiati al giorno
generix_solution_saas
SaaS
offerta SaaS sicura a livello fisico e logico