Salta al contenuto principale
ayming supply chain
on 10 Jul 2018 1:00 PM

La digitalizzazione della supply chain è ormai diventata una priorità per le aziende del retail, ma rimane ancora caratterizzata da un'elevata eterogeneità. Quali sono le sfide e come poter raggiungere una piena trasformazione digitale? La società di consulenza Ayming, specializzata nel miglioramento delle performance d’azienda, offre la sua visione sul tema.

 

Il ruolo di Ayming nella trasformazione digitale delle aziende

Operativa in 16 paesi, Ayming, società che fornisce consulenza nel campo delle performance aziendali, interviene principalmente in tre settori: l'innovazione e i finanziamenti, le risorse umane e l'ottimizzazione della catena del valore.

L'azienda assiste le società nella trasformazione digitale delle loro attività in vari modi:

● la gestione dell'innovazione, per le aziende che desiderano differenziarsi;
● l'ottimizzazione operativa delle aziende e delle loro forniture;
● l'implementazione di strumenti IT a sostegno dell'incremento delle vendite;
● il miglioramento della catena del valore dell'azienda, dalla produzione alle vendite.

Ayming opera principalmente per le imprese di media dimensione dei settori dell'industria, dei servizi (banche e assicurazioni) e del retail. Nell'ottica di ottimizzazione della supply chain dei propri clienti, i consulenti di Ayming intervengono su quattro livelli:


Leggi anche: Quali risparmi aspettarsi da un TMS?

 

A che punto è la digitalizzazione delle aziende del retail?

Se i consulenti di Ayming osservano un’eterogeneità nella digitalizzazione della supply chain, è senza dubbio il retail il settore in cui tale eterogeneità è più spiccata. La spiegazione è semplice: oggi le aziende del commercio al dettaglio devono rispondere a consumatori sempre più esigenti, offrendo soluzioni quanto più possibile all’altezza delle loro aspettative. 

Fino ad oggi la digitalizzazione veniva proposta in aggiunta all'offerta ed era una specie di vantaggio tattico. Oggi invece le aziende che vogliono restare competitive sono consapevoli della necessità di digitalizzarsi: prova ne è l'effervescenza dei pure player, che cercano di offrirsi a qualunque costo senza più aspettare di ottenere una presenza on e offline.

Da un lato, i siti di e-commerce Spartoo e Amazon acquisiscono rispettivamente i marchi André e Whole Foods Market. Dall'altro, Monoprix annette a sé il negozio online Sarenza. La sfida: trarre il massimo dai modelli online e offline e puntare sulla complementarietà per essere più efficienti, agili, e rispondere alle esigenze dei clienti in modo personalizzato.

Per la società Ayming digitalizzare la supply chain equivale oggi a soddisfare:

● la rapidità dei flussi delle merci;
● la visibilità delle scorte, che deve essere globale per rispondere al meglio alle aspettative dei clienti circa le possibilità di consegna;
● la gestione delle informazioni, che consente di comunicare con precisione ai clienti la data e il luogo di consegna dei loro ordini e di rassicurarli in caso di ritardo.

 

La scelta di una piattaforma collaborativa

Al momento di scegliere una soluzione di digitalizzazione, per Ayming l'esperienza del cliente è il primo obiettivo da raggiungere nel settore del retail. In un percorso di acquisto diventato omnicanale, il cliente esige un'assoluta continuità tra le azioni compiute online e offline, nonché una completa trasparenza sulle fasi che separano l'ordine dalla consegna.

Per soddisfare questa richiesta, le aziende devono disporre di sistemi interconnessi in grado di integrare un numero sempre maggiore di funzioni. Obiettivo: evadere gli ordini rapidamente e senza intoppi, sia che il cliente abbia finalizzato il proprio acquisto online o presso il punto vendita. Analogamente, è necessario che l'azienda abbia una visibilità sulle operazioni realizzate internamente e dalla propria rete di partner, cioè sulla cosiddetta supply chain estesa.

Per Amazon che gestisce centinaia di migliaia di referenze distribuite su vari siti, è fondamentale avere un'ampia visibilità sui prodotti disponibili presso i propri fornitori e partner commerciali. L'implementazione di sistemi informativi e di piattaforme collaborative è diventata indispensabile per le aziende che devono comunicare ai clienti la disponibilità dei prodotti e i tempi di consegna.



Sullo stesso tema: E se il futuro della Supply Chain passasse dalla "piattaformizzazione"?


Per consentire alle aziende di avviare la loro trasformazione, Ayming interviene a monte dell'integrazione delle soluzioni digitali per ottimizzare i processi operativi. Un passaggio che permette di verificare che l'azienda disponga delle corrette modalità di funzionamento prima di procedere all'implementazione di una piattaforma collaborativa. Obiettivo: adottare processi efficienti, e per questo meno costosi.

Grazie alla rapidità di implementazione e alla flessibilità della soluzione Generix Supply Chain Hub, è possibile abbreviare e facilitare il percorso della digitalizzazione aziendale. Vuoi approfondire? Contatta gli esperti Generix Supply Chain Hub cliccando sul pulsante in basso.

 

Contatta Generix Group

Laurence DUGUÉ

VP Alliances & Channel