Come scegliere un WMS per la logistica dei magazzini conto terzi (3PL)

Pubblicato su 15 Novembre 2022

scegliere-wms-per-3pl-generix-it
logo-generix
Generix
Group
Redazione
Categorie
Magazzino
Supply Chain
3PL

I fornitori di servizi logistici 3PL (Third-Party Logistics) devono affrontare numerose sfide che si sono amplificate negli ultimi anni. La capacità di mettere in campo soluzioni innovative per la supply chain per superarle, soprattutto afferenti alla digitalizzazione, l’intelligenza artificiale, l’automazione e la robotica, determinerà il loro successo e rafforzerà la loro importanza strategica per i committenti. Infatti, più completa ed efficiente sarà l’offerta di servizi logistici dei 3PL, maggiore sarà la possibilità per produttori e distributori di dedicarsi al proprio core business.

Non solo, l’ottimizzazione dei servizi dei 3PL attraverso le nuove tecnologie e la digitalizzazione aumenterà la loro competitività rispetto alle aziende concorrenti e la capacità di rispondere alle aspettative dei consumatori, in un mercato che è sempre più esigente ed in rapida evoluzione.

Ma quali sono le maggiori sfide che gli operatori logistici si trovano oggi ad affrontare? Facciamo una rapida carrellata.

Le 5 sfide degli operatori logistici 3PL

Tra le situazioni più sfidanti per i 3PL ritroviamo le seguenti.

  1. Consegnare in tempi più rapidi per soddisfare le aspettative dei consumatori;

per il 44% degli utenti, i termini di consegna considerati troppo lunghi costituiscono ormai il secondo motivo di annullamento di un ordine online1. In un contesto in cui giganti del web quali Amazon, ma anche tutti gli operatori di consegne di pasti a domicilio (ad esempio Just Eat o Deliveroo per citarne solo un paio), hanno abituato i consumatori a consegne estremamente rapide e a costi contenuti, diventa primario per le aziende raggiungere analoghi livelli di eccellenza.

  1. Consegnare in maniera più economica, riducendo i costi di stoccaggio e di trasporto;

oltre 2 utenti su 3 abbandonano il carrello su un sito di e-commerce se ritengono che le spese di spedizione siano eccessive: nello specifico, quando superano una media di 4,10 euro per un ordine di 50 euro2. L’importanza di questo costo nel processo d’acquisto dei clienti rende prioritario per le aziende ridurre i costi logistici legati alla consegna.

  1. Consegnare in maniera più puntuale, migliorando l’esperienza di delivery;

3 consumatori su 10 sono pronti ad annullare il loro ordine se hanno già avuto una cattiva esperienza con il corriere messo a disposizione dal venditore3. Questo rende necessario per le aziende migliorare la propria logistica per garantire la miglior esperienza d’acquisto dei clienti su aspetti quali, ad esempio, la possibilità di monitorare l’ordine in tempo reale.

  1. Consegnare in maniera affidabile e ridurre l’impronta ecologica;

nel 2021 il 52% degli acquirenti online ha scelto il venditore in ragione del suo minore impatto ambientale, nonostante non sia disposti a pagare un costo extra per consegne più “green”. Inoltre, l’Unione Europea intende diminuire le sue emissioni di gas serra del 55% entro il 20304. Questi fattori avranno sempre più forti ripercussioni sul settore del trasporto e più globalmente sull’intera supply chain che dovrà adottare nuove iniziative.

  1. Consegnare in collaborazione, coinvolgendo meglio dipendenti e clienti;

la necessità di ottimizzazione delle operazioni logistiche e di trasporto si scontra con una seria carenza di manodopera che mina le capacità organizzative e funzionali del settore. Si rendono così necessarie azioni per rendere più appetibili le professioni logistiche (magazziniere, preparatore ordini, autista) e ridurre il rischio di incidenti sul lavoro, attraverso azioni che includono l’utilizzo di nuove tecnologie come robotica e Intelligenza Artificiale.

Per affrontare queste problematiche con determinazione e risolutezza, gli operatori della logistica conto terzi possono contare su una serie di buone prassi e strumenti, primo tra tutti l’utilizzo di un software WMS per la gestione del magazzino 3PL.


L'importanza dell'utilizzo dei sistemi WMS e i vantaggi del WMS di Generix per i 3PL

Le soluzioni WMS permettono alle aziende di ottimizzare tutte le attività del magazzino, superando le logiche “a silo”, per raggiungere i più alti livelli di competitività ed efficienza in un mercato che abbiamo visto essere sempre più esigente. Le loro funzionalità vanno dall’identificazione della migliore ubicazione per lo stoccaggio, alla gestione delle varie modalità di picking, passando dal controllo delle giacenze e l’automatizzazione della ricezione merci fino alla gestione delle spedizioni.

In particolare, il software di gestione magazzino di Generix Group aiuta a rendere più efficiente la gestione del magazzino conto terzi, permettendo di risparmiare tempo e ridurre i costi dell’attività, integrando le best practice del settore e le tecnologie più innovative. Il 3PL Warehouse Management System di Generix è un modello operativo SaaS (Software as a Service) che consente scalabilità e riduzione del “time to market”, permettendo di integrare vari sistemi di informazione in tempi ridotti.

Tra l’altro, il software di gestione magazzino per gli operatori logistici di Generix:

  1. velocizza l'avviamento dei nuovi clienti, anche grazie alla facilità di integrazione con i loro sistemi IT;
  2. agevola la gestione multi-committente: grazie all’eterogeneità dei modelli di attività messi a disposizione, è ad esempio possibile differenziare per cliente le modalità di ricevimento (con DESADV, EAN128, EAN 13/14, scelta articolo), di gestione dello stock (regole di stoccaggio, impostazione blocchi automatici al superamento del periodo di vendibilità, gestione inventario multi-criterio) e di preparazione merci (a pallet interi, strati, colli, con gestione statica o dinamica del picking). La facoltà di impostare gestioni separate per area, corridoio, sito consente di trattare i flussi informativi di ogni singolo committente in modo completamente separato ed indipendente, azzerando il rischio di promiscuità, impostando anche profili di visibilità diversi per clienti/utenti (es. alcuni utenti hanno visibilità solo su determinati clienti e non su altri). Il sistema consente peraltro la costituzione di spedizioni multi-cliente se lo si desidera, al fine di ottimizzare la saturazione dei mezzi;
  3. semplifica la gestione di operatività complesse e di servizi logistici avanzati (kitting, advanced co-packing, post-ponement X-docking, …);
  4. si integra in modo “seamless” con i principali sistemi automatici;
  5. consente una rifatturazione per committente più accurata;
  6.  assicura che i preparatori degli ordini non si ritrovino mai di fronte a ubicazioni sguarnite o approvvigionate in modo inadeguato per l’ordine da evadere;
  7. si occupa di gestire la localizzazione degli stock dei prodotti nelle ubicazioni più appropriate per massimizzare la produttività e la rapidità delle operazioni di picking;
  8. consente di evitare le congestioni dei carrellisti all'interno di una stessa corsia grazie ad un algoritmo di “distribuzione” che ripartisce i prodotti nelle diverse corsie al momento di un arrivo massivo di una referenza che deve essere distribuita rapidamente;
  9. può lavorare in sinergia con flotte di carrelli automatici o sistemi robotizzati per aumentare la produttività riducendo gli spostamenti;
  10. consente di gestire le postazioni di prelievo in modo statico o dinamico, scegliendo in base ai flussi degli ordini;
  11. consente di prelevare simultaneamente più unità di uno stesso codice SKU per ordini diversi con il metodo della cosiddetta “massificazione”;
  12. “scompone” le missioni raggruppandole in maniera ottimale per agevolare il lavoro del preparatore, una modalità particolarmente utilizzata nel settore dell’e-commerce, dove viene gestita un’enorme quantità di piccoli ordini;
  13. calcola l’allocazione ottimale delle baie durante la fase di scarico (quanto più vicino allo stoccaggio desiderato) e di carico (quanto più vicino al punto di raccolta) tenendo conto del congestionamento delle banchine.


L’ecosistema di soluzioni Generix

Il software per la logistica dei magazzini conto terzi (3PL) - WMS di Generix è robusto e flessibile perché si adatta alle esigenze di ciascun 3PL e si integra con altre soluzioni di Generix e dei partner della filiera per gestire i flussi con la massima efficienza e tempestività, assicurando il miglior funzionamento della supply chain. Tra questi:

  1. TMS. Il software pel la gestione dei trasporti TMS, permette di ottimizzare la performance logistica dei 3PL, raggiungendo la “saturazione” ottimale dei veicoli e razionalizzando i giri di consegna, garantendo la massima efficienza e riducendo le spese di trasporto e gli oneri amministrativi ad esso collegato.
  2. 3PL Portal. Il portale Generix 3PL è uno strumento collaborativo attraverso il quale i 3PL possono fornire ai propri committenti una visibilità in tempo reale sulle operazioni in corso.
  3. YMS. Il software YMS per la gestione del piazzale è uno strumento che "connette" le attività di magazzino e di trasporto. Ottimizza l’uso delle baie di carico/scarico e fluidifica la gestione degli appuntamenti con i vettori, riducendo i tempi di attesa degli autisti e rendendo più efficiente l’organizzazione logistica dei 3PL nel complesso.

Utilizzare la logistica per distinguersi e fidelizzare i clienti è una leva sempre più strategica per le aziende produttrici e distributrici ed ai 3PL vengono affidate sempre maggiori responsabilità nel raggiungimento di quest’obiettivo. Gli operatori logistici possono mantenere la loro competitività anche tramite l’utilizzo di soluzioni tecnologiche innovative che ne aumentino la flessibilità, l’affidabilità e la velocità di esecuzione, come ad esempio i software di gestione magazzino per 3PL di ultima generazione, qual è Generix WMS.

Per un ulteriore approfondimento sulle soluzioni Generix per gli operatori logistici 3PL, vai al caso studio di BRIVIO & VIGANÒ, uno dei principali 3PL italiani specializzato nella distribuzione e logistica integrata dei prodotti alimentari.
 

Scopri Generix Supply Chain Hub

1 Panoramica sulla consegna e-commerce 2021/2022: Studio sul futuro della logistica e-commerce nel 2021 - Sendcloud - 2021.
2 Consegna della spesa: la tedesca Gorillas realizza 1 miliardo di dollari - Les Echos - 2021.
3 Panoramica sulla consegna e-commerce 2021/2022: Studio sul futuro della logistica e-commerce nel 2021 - Sendcloud - 2021.
4 Attuare il Green Deal per l’Europa - Commissione europea - 2021.

Risorse
Mostra meno risorse
Mostra tutte le risorse